Valgerola Circuit 2018

Maggio, giugno, luglio ed agosto 2018

L'Ecomuseo della Valgerola, in collaborazione con GS Valgerola e tutte le associazioni della Valle, presenta

 VALGEROLA CIRCUIT 2018 - 2^ edizione

Circuito di 8 corse-camminate non competitive in Valgerola

GLI APPUNTAMENTI

  1. Domeinca 27 maggio - 9^ Edizione del Memorial Bruno Sassella, Rasura
    Partenza ore 10.00 - Percorso lungo km 6.5, percorso corto km 3
  2. Domenica 24 giugno - 15^ Edizione della Camminata di Pedesina, Pedesina
    Partenza ore 10.00 - Percorso lungo km 5, percorso corto km 3
  3. Domenica 1 luglio - 37^ Edizione della Sgambata Gerolese, Gerola Alta
    Partenza ore 10.00 - Percorso lungo km 6, percorso corto km 3
  4. Domenica 8 luglio - 8^ Edizione della Camminata Pro Fenile, Fenile
    Partenza ore 10.00 - Percorso lungo km 5, percorso corto km 2.5
  5. Domenica 15 luglio - 16^ Edizione della Camminata al Rifugio della Corte, Rifugio della Corte
    Partenza ore 10.00 - Percorso lungo km 5, percorso corto km 2.5
  6. Domenica 29 luglio - 3^ Edizione della Camminata a Sacco, Sacco
    Partenza ore 10.00 - Percorso lungo km 7, percorso corto km 3
  7. Mercoledì 15 agosto - 35^ Edizione della Camminata al Doss De S.Antoni, Mellarolo
    Partenza ore 15.00 - Percorso lungo km 5, percorso corto km 3 
  8. Domenica 19 agosto - 34^ Edizione della Camminata al Dosso del Sole, Bema
    Partenza ore 10.00 - 
    Percorso lungo km 5, percorso corto km 2.5
INFORMAZIONI GENERALI

L'Associazione Sportiva Dilettantistica GS Valgerola, in collaborazione con l'Ecomuseo della Valgerola, le ProLoco di Fenile, Gerola Alta, Pedesina, Rasura-Mellarolo, Sacco, Pro Loco Bema e le Associazioni senza scopo di lucro dei Comuni interessati, organizza la 2A edizione del ‘Valgerola Circuit" che si svolgerà nei mesi estivi di maggio, giugno, luglio ed agosto 2018.

Il “Valgerola Circuit” vuole essere una manifestazione di intrattenimento sportivo, volta alla promozione del territorio del comprensorio della Valle del Bitto e della pratica dell’attività podistica non competitiva in ambienti naturali. La manifesta­zione si compone di otto corse-camminate non competitive che si svolgono su itinerari di media montagna, principalmente costituiti da mulattiere, sentieri e tratti di strade comunali, che non presentano particolari difficoltà di percorrenza.

Per affrontare in modo adeguato i percorsi è importante e necessario conoscere al meglio la propria condizione fisica. Al riguardo, si raccomandano le seguenti semplici considerazioni:
  essere coscienti delle caratteristiche e della lunghezza del percorso;
  essere sufficientemente allenati per affrontarlo;
  aver acquisito, prima della corsa-camminata, una capacità di autonomia personale per potere gestire al meglio i problemi derivanti da eventuali o improvvise condizioni meteo avverse (vento, nebbia, pioggia, freddo);
  saper gestire i problemi fisici provocati dall’affaticamento, come piccoli dolori muscolari o delle articolazioni, ecc.

ISCRIZIONI

L’Associazione/ProLoco organizzatrice di ogni corsa-camminata dovrà raccogliere le relative iscrizioni e provvedere a fornire i cartellini precompilati ed eventuali pettorali ai partecipanti. Tale iscrizione, senza altro onere, determina anche l'inserimento del partecipante nella graduatoria del "Valgerola Circuit" per i premi finali.

PREMIAZIONI E CLASSIFICHE

Per il “Valgerola Circuit’ saranno previste le seguenti tipologie di premiazioni e classifiche:

Premiazione giornaliera
- classifiche e premiazioni di tappa - 
A cura dell’Organizzazione della manifesta­zione, al termine di ogni giornata in calendario, saranno predisposte classifiche e assegnati premi ai partecipanti alla corsa-camminata in programma, sia per il percorso lungo che per il percorso corto.
Inoltre, la stessa Organizzazione dovrà inviare, con urgenza al GS Valgerola (mail: info@gsvalgerola.it), le classifiche e gli elenchi nominativi di tutti i partecipanti, per l’assegnazione dei premi finali.

Premiazione finale
Al termine dell’ultima manifestazione in programma (Bema- 19 agosto 2018), a cura del GS Valgerola, saranno effettuate le premiazioni finali della manifestazione “Valgerola Circuit”, secondo le modalità sotto indicate:

- PREMIO A PARTECIPAZIONE - assegnazione di un premio, a tutti i concorrenti che avranno partecipato e terminato almeno cinque tappe sulle otto in programma, sia sul percorso lungo che corto.
- PREMIO FEDELTÀ - assegnato a tutti i concorrenti maschili e femminili che avranno partecipato e concluso, tutte le otto tappe in programma, con premi omaggio, che incentivino il ritorno nella valle, come pernottamenti in strutture ricettive, buoni pasto, buoni spesa, ecc.
- PREMIO SPECIALE - assegnazione di premi a punti, ai primi 10 concorren­ti maschili ed alle prime 10 concorrenti femminili, secondo distinte classifi­che ottenute dalla somma dei punteggi relativi ai cinque migliori piazzamenti conseguiti nelle corse-camminate concluse, anche non consecutive sul percorso lungo.
Un ulteriore premio ai primi tre classificati M/F sarà un orologio offerto dalla OREFICERIA BARLASCINI e orologi FESTINA.

Per la formazione della citata classifica, verrà usato il seguente sistema di punteggio:
→    30 punti al/la primo/a classificato/a
→    27 punti al/la secondo/a
→    25 punti al/la terzo/a
→    23 punti al/la quarto/a
→    21 punti al/la quinto/a
→    19 punti al/la sesto/a
→    17 punti al/la settimo/a
→    15 punti all’ottavo/a
→    14 punti al/la nono/a

poi a scalare di uno fino al ventiduesimo/a che prenderà un punto come tutti i restanti classificati.

In caso di parità nel punteggio finale si terranno in considerazione i migliori scarti di punti conseguiti da ciascun concorrente nelle ulteriori prove effettuate, sino ad esaurimento.

L’organizzazione si riserva di apportare variazioni al programma della manifesta­zione ed all’assegnazione del montepremi, per qualsiasi motivo ritenuto opportuno.

SCOPRI LE LOCATIONS...

  • RASURA
    Per la sua posizione panoramica sulla valle del Bitto, è testimoniata già dal XIII secolo e a quel tempo già esisteva una chiesa dedicata a S. Giacomo, oggi parrocchiale consacrata agli inizi del Seicento tra cui spicca una grande tela, il Martirio di San Giacomo, di pregevole fattura. Numerosi sono gli affreschi murali che s'incontrano lungo le vie del paese e nelle baite attorno. A Rasura troviamo oltre alla chiesa, un museo etnografico e un polifunzionale che da gennaio a dicembre ospita numerosis­sime manifestazioni.
  • PEDESINA
    È il più piccolo comune della provincia, ma nel ‘500 era più popolato di Rasura. Il calo demografico è avvenuto nel secolo scorso. Il paese conserva la bella chiesa dedicata a S. Croce e S. Antonio del XVI secolo dove si possono ammirare sculture e tele del Seicento. Pedesina è posta in posizione panoramica, particolarmente significativa è la visita ai maggenghi e alpeggi dove sorgono costruzioni isolate realizzate con travi di legno e piode locali da raggiungere tramite stretti sentieri che si inerpicano con pietre disposte a scalini.
  • GEROLA ALTA
    È per estensione il terzo comune più grande della Bassa Valle. Secondo la tradizione orale Gerola sarebbe sorta come insediamento di immigrati dalla Val Brembana e Valsassina, attratti da un territorio che offriva svariate opportunità economiche dall’estrazione e lavorazione del ferro, allevamento, commercio attraverso i valichi orobici. La presenza di notai e l’emigrazione qualificata hanno reso il paese cultural­mente aperto. Sono note le migrazioni a Verona, Ancona, Livorno, Napoli che, non dimenticando il paese, hanno abbellito le chiese. Tutto il territorio comunale merita di essere percorso alla ricerca di bellezze naturali e paesaggistiche, il centro molto ben conservato è racchiuso attorno alla chiesa di San Bartolomeo costruita alla fine del 700 affiancata da un'imponente torre campanaria. Assieme all'attiguo oratorio dei Confratelli è ricca di tele, argenterie, opere in legno intagliato.
  • FENILE
    Questa frazione di Gerola, ultimo insediamento della valle, prima della costruzione di seconde case e insediamenti turistici del dopoguerra a Pescegallo, ha seguito la storia del comune di Gerola. Era molto popolato prima della guerra, poi i destini dei comuni di montagna hanno seguito il corso degli eventi. I nativi però non hanno mai abbandonato il paese e d'estate si anima di iniziative e ultimamente anche a ricerche storiche generando ad esempio un piccolo museo etnografico o ritrovamenti di reperti interessanti come un maglio del 1700.
  • Località CORTE, Cosio V.
    È una località a 5 Km da Rasura adibita ad alpeggio, con alcune case che erano un tempo di allevatori che portavano le mucche al pascolo alpino. A qualificare la località come meta turistica c'è il rifugio della Corte, un antico riparo alpino con annessa cappella, situato a 1250 m. di altitudine. È in un posto incantevole dalla vista mozzafiato. È un punto di partenza per escursioni nella bella Valgerola.
  • SACCO
    Sacco oggi frazione del comune di Cosio Valtellino è una vera perla della valle, denominato anche "Riviera della Valgerola" per la sua posizione sempre solatia, è uno scrigno di molti tesori, uno fra i tanti che caratterizza la valle e non solo è la pluristu- diata camera pietà dove si può ammirare il dipinto dell'HOMO SALVADEGO". Inoltre possiamo ammirare la chiesa di San Lorenzo dove sono custoditi parecchi dipinti di rilievo.
  • MELLAROLO
    Mellarolo è una frazione del comune di Cosio Valtellino ancora oggi abitato da circa 100 persone, a 815 m. s.l.m. La vista che si gode dal paese è splendida sulla valle, gli abitanti sono particolarmente attaccati al paese e alle tradizioni animandolo per tutta l’estate. Percorrere le strade del ridente paesino è un tuffo nel passato dove tutto è meravigliosamente conservato. Nella piazzetta mediante un porticato che si apre a sinistra della facciata sorge la graziosa chiesa di Mellarolo dedicata all'Assunta: una chiesa semplicissima, a capanna con una sola navata.

  • BEMA
    Su un assolato terrazzo alle pendici del Pizzo Berro, sorge il comune di Bema (m. 800), nel cuore della Valle del Bitto. Oltre alla felice posizione panoramica, il luogo offre la serenità dell'antico paese e la cordialità del folclore bemino. Apprezzabili dal punto di vista artistico sono la Chiesa Parrochiale di San Bartolomeo e la cappelletta di San Rocco con i suoi affreschi del '500.
    Consolidato appuntamento di festa e gastronomia è la "Sagra dei Funghi" fissata per la seconda domenica di settembre, in quell'occasione tutto il paese si mobilita per accogliere al meglio i visitatori. I dintorni di Bema, con i suoi alpeggi, rappresentano un territorio ricco di luoghi da scoprire e ammirare, ideali per gli amanti delle escursioni e delle passeggiate: punto di riferimento il Rifugio Ronchi e meta impegnativa la salita al Pizzo Berro.

INFORMAZIONI:
Associazione Sportiva Dilettantistica GS Valgerola
Maurizio Piganzoli - cell. 339 4034813 - info@gsvalgerola.it
Silvia Buzzetti - cell. 347 4683060 - silvia.buzzetti@gsvalgerola.it
www.gsvalgerola.it

Scarica qui il pieghevole con tutte le informazioni ed il regolamento completo pieghevole valgerola circuit 2018-1.pdf

locanfina valgerola circuit 2018-1.jpg

 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. maggiori dettagli puoi trovarli nella nostra privacy policy.